Vini vulcanici: un inesauribile e magmatico crogiolo di sorprese

Posted on apr 27, 2018 in eventi
Vini vulcanici: un inesauribile e magmatico crogiolo di sorprese

Da sempre i vulcani hanno occupato uno spazio importante nella vita di molti popoli e civiltà. Spesso temuti e guardati con apprensione, essi hanno rappresentato e rappresentano ancora oggi un’irrinunciabile risorsa per le economie di quei paesi che vivono nelle loro vicinanze.+

Vulcani ancora attivi come l’Etna e il Vesuvio o spenti da milioni di anni come il supervulcano della Valsesia, essi sono per gli appassionati del vino un inesauribile e magmatico crogiolo di sorprese.

Mercoledì 23 maggio scopriremo insieme a voi i vini vulcanici, i territori da cui nascono e quei viticoltori che con passione se ne prendono cura ogni giorno.

In degustazione 6 vini, tutti rappresentativi del loro territorio di origine:
Durello VSQ Metodo Classico Brut – Dama del Rovere (Veneto)
Pinot Gris Woven Stone 2014 – Jane Cooper (Nuova Zelanda)
Aglianico del Vulture Titolo 2015 -  Elena Fucci (Basilicata)
Etna Rosso Vinupetra 2015 – I Vigneri (Sicilia)
Gattinara Valferana 2009 – Nervi (Piemonte)
Malvasia delle Lipari Passito 2016 – Francesco Fenech (Sicilia)

Costo della degustazione:
25 euro – Soci Fisar Milano Duomo
30 euro – Soci Fisar
35 euro – Non Soci

Appuntamento a mercoledì 23 maggio alle ore 20.30 presso Spazio Pin in Viale Montesanto 5 a Milano.

Prenotazioni e informazioni scrivendo una mail a info@fisarmilanoduomo.it.

 

Non mancate!