Campionato Mondiale di Degustazione alla Cieca: ecco com’è andata

Posted on ott 22, 2015 in blog
Campionato Mondiale di Degustazione alla Cieca: ecco com’è andata

di Stefania Turato


La Revue du Vin de France (rivista storica fondata nel 1927) ha organizzato, per il terzo anno, il Campionato Mondiale di Degustazione alla Cieca dei Vini. Una squadra composta dai soci della nostra delegazione di Fisar Milano DUOMO è stata chiamata a rappresentare l’ITALIA!

A nostro avviso il concorso apre la strada all’approfondimento per la conoscenza e alla successiva comunicazione del vino nel mondo.

Grazie agli sponsor Ayala e Chef&Sommelier (che ha procurato il bicchiere adeguato alla degustazione), il concorso si è svolto nella sede dal produttore Ogier a Chateauneuf du Pape, in una atmosfera super efficiente e eccezionalmente assolata per la stagione.

Ore 9.30 inizio del concorso dopo le presentazioni dei team.
15 minuti a disposizione per ogni vino.
12 vini in degustazione
12.30 ritiro tabulati

Una bollicina rinfrescante di Ayala nella corte del giardino di Ogier è stato il momento di integrazione tra i team.

La giornata è continuata con il pranzo a Chateauneuf du Pape dove i team si sono rilassati continuando a degustare il vino bianco e rosso dei maggiori produttori dell’appellazione.

Un lavoro che non finisce mai.

Il vino è un argomento mondiale sia per la sua portata nel mercato sia per la potenzialità di toccare davvero l’anima dell’umanità. Non vi è amore più sincero per il cibo ed io aggiungo per il cibo E IL VINO.

Con questa grande potenza comunicativa possiamo ingentilire animi del mondo. Una mission, la nostra in quanto sommelier!